i 'Na voglia matta - Testo Gianni Begher - MusicaNapoli.org

‘Na voglia matta testo di Gianni Begher

‘Na voglia matta

Quante volte vado al mare,
ti vedo in mezzo a loro,
na voglia matta pe te tuccà
na voglia matta pe te sentì
ma il cuore tuo mi dice no!
E io chi forte ti voglio aveè
Ma pecche
Ma pecchee.

Tu dimme cosa c’e, non mi vuoi senti,
ma dimme cos’è non me vuoi vedè
Che male mai t”aggia fatte a tee’
Dimmelo tu, non mu fa sapè.
Damme na mano nun me lassa’.
Ma pecche
Ma pecche

Ammore mio facimme pace
‘O core mio non piglia pace
Sultanto tu pe me si a vita mia.
Amore mio stai insieme a me
Famme scurda il male tuo
Un’altra volta no non ce la farei.
Io voglio sta sule cu te,
non voglio perderti perchè.
Sei parte di me
Sei parte di meee

Quante volte per la strada,
ti vedo e sono solo,
na voglia matta pe te tuccà
na voglia matta pe te sentì
ma tu ti baci un altro uomo
e tu chiù forte me faie murii…
ma pecchee
ma pecchee

Ammore mio facimme pace
U core mio non piglia pace
Sultanto tu pe me si a vita mia.
Amore mio stai insieme a me
Famme scurda il male tuo
Un’altra volta no non ce la farei.
special
mi hai colpito dritto al cuore
mi hai fatto male nell’anima
mi sento come soffocare
non ho più forza per amare.