i La fine del mondo - Testo Gianni Vezzosi - MusicaNapoli.org

La fine del mondo testo di Gianni Vezzosi

La fine del mondo

Quando non ci sarò più
quand nun respire cchiù
quand chiste uocchie se chiurene e nun s’ arapene cchiù
quand nun batte cchiù ‘o core
quando Ij nun sente dolore
quand s’ arapono e pore do cielo pè me
ma fino a quando cheste nun succede
voglio sempre alluccà
che tu sei
che tu sei la fine del mondo
ca cu te scal cientmila muntagne
Ij cu te nun facesse a cagna cu niente
solo tu io forever tutta la vita
Ij cu te pure miezzo ‘o mare luntane
ma chi è nata cosa cchiù bella ‘e te
si pe me tutte e femmene e chistu munno
comme so doce tutte ‘e vase ca daie.
quand nun tengo cchiù a forza
quand me perdo e curaggio
quand sta voce se ferma e nun vò cchiù cantà
quand dio fa ‘o nomme mio
quand tu chiagne pè me
quand sti braccie e sti mmane nun te toccano cchiù
ma fino a quando cheste nun succede
voglio sempre alluccà
che tu sei
che tu sei la fine del mondo
ca cu te scal cientmila muntagne
Ij cu te nun facesse a cagna cu niente
solo tu io forever tutta la vita
Ij cu te pure miezzo ‘o mare luntane
ma chi è nata cosa cchiù bella ‘e te
si pe me tutte e femmene e chistu munno
comme so doce tutte ‘e vase ca daje.