i Fore margellina - Testo Gianni Fiorellino - MusicaNapoli.org

Fore margellina testo di Gianni Fiorellino

Fore margellina

Chist è o’ post addo so nat’io
so cresciut pe chest’i strade
ca te cagnan i suonne e a vita
Però è chesta ‘a terr ‘e l’ammore
Ogni cosa che vire ca
è una storia ca può parlà
Gente popolo e nobiltà
guerre e figl ca se ne vann
ma ce sta qualche cosa ‘e cchiù

Fore Margellina
voglio passà cu tte
siente st’odore ‘e mare
astrignute cchiù a me
Sai quante sirene
ca ce sto state ca
ma si a cchiù bella tu
cu sti capille tuoje
annanza a gente mia

Ie senteve qualche anno fa
girasole sunà int’ ‘e case
cosagliett a ‘ncopp a nu tren
ma stu core mi staie ca
e mò e curatoie sta città

Fore Margellina
io me voglio vasà
a gente ca ce vere
è cchiù doce ‘o sapore
Tu ca si a vita mia
e nun te lass mai
Stasera si cciù bella
cu st’uocchie tuoje azzurr
comm’o mare mio

Tu ca si a vita mia
e nun te lass mai
ca luna int’e capill
si tu ‘o mare mio